Bus, tramvia e treno con una sola card: arriva Unica Toscana

03/04/2018
Firenze, 3 aprile 2018 - Una sola card elettronica per treni, bus e tramvia. Si chiama “Unica Toscana” la tessera che permette per la prima volta di raccogliere su un unico supporto biglietti e abbonamenti di diversi mezzi pubblici. Se in Toscana esistono già altre carte per più mezzi di trasporto infatti, non esisteva ancora una tessera che permettesse di salire anche sui treni senza cambiare titolo di viaggio. Al momento è attiva solo per i mezzi pubblici dell’area metropolitana di Firenze ma l’obbiettivo, per il futuro, è quello di estenderla ai mezzi di Busitalia Sita Nord e poi a tutti i bus della Toscana. La card è stata presentata nei giorni scorsi dall’assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli, dal sindaco di Firenze Dario Nardella, dall’ad di Busitalia Stefano Rossi e dal direttore divisione passeggeri regionale di Trenitalia Maria Annunziata Giaconia (nella foto). Realizzata con il cofinanziamento della Regione e grazie all’impegno di Busitalia, Trenitalia e Ataf Gestioni, “Unica” è in funzione dal 1° aprile: può essere caricata con gli abbonamenti annuali Ataf e Li-nea (solo in questo caso sarà obbligatoria), con quelli mensili, con i carnet da 10 biglietti di Ataf e Li-nea e con gli abbonamenti Trenitalia (settimanali, mensili e annuali, regionali e sovraregionali ma con almeno una meta toscana). Per averla è sufficiente richiederla nelle biglietterie di bus e treni (a Firenze, Prato, Empoli, Arezzo, Livorno, Siena, Grosseto, Lucca, Pistoia e Pisa) e compilare un modulo, corredato di foto, codice fiscale e documento d’identità. Fino ad agosto sarà rilasciata gratuitamente e poi avrà un costo che si aggirerà intorno ai 6 euro. Per “timbrare il biglietto” basta accostarla al validatore una volta saliti a bordo.

<- Indietro